La zia Maldidenti

Da dove arriva la storia? Vuoi saperlo? Arriva dal barile, quello che contiene tutti i fogli vecchi. Molti libri belli e rari sono finiti dal droghiere o dal pizzicagnolo, non come lettura, ma come mezzi di necessità. I bottegai infatti hanno bisogno della carta per avvolgere l'amido, i chicchi di caffè, il burro e il formaggio; anche i fogli scritti sono utili. E spesso finisce nel barile quello che non dovrebbe finirci. Io conosco il garzone di un pizzicagnolo, figlio di un droghiere: è passato dallo scantinato fino al negozio al pianterreno, è una persona che ha letto molto, ha letto i fogli per i cartocci, sia quelli stampati che quelli scritti a mano. Ha una raccolta molto interessante, costituita da documenti importanti raccolti dal cestino della carta di qualche impiegato troppo occupato; ha qualche lettera confidenziale scritta tra amiche, informazioni scandalistiche che non dovevano essere pubblicate e non dovevano essere raccontate da nessuno.
7.8/10 - 10 voti






Le fiabe più belle di Hans Christian Andersen














Donations are welcomed & appreciated.


Thank you for your support.