Il solino

C'era una volta un bel cavaliere, che possedeva solamente un cavastivali e un pettine: aveva però il solino più bello del mondo, e è proprio di questo che dobbiamo sentire la storia. Era così vecchio che pensò di sposarsi, e così durante il bucato incontrò una giarrettiera. Oh, esclamò il solino, non ho mai visto niente di così magro e elegante, così morbido e grazioso. Posso chiedere il suo nome? Non lo dico! rispose la giarrettiera. Dove sta di casa? domandò il solino. Ma la giarrettiera era molto timida e pensò che fosse una domanda un po' strana. Lei è certo una cintura! esclamò il solino, una cintura intima. Vedo bene che lei ha una funzione pratica e elegante, bella signorina. Lei non deve parlare con me! gli disse la giarrettiera, non credo di avergliene dato il pretesto! È vero, ma con una persona graziosa come lei, le rispose il solino, ce ne sono a bizzeffe di pretesti! Eviti di venirmi così vicino! aggiunse la giarrettiera.
8.2/10 - 14 voti






Le fiabe più belle di Hans Christian Andersen













Donations are welcomed & appreciated.


Thank you for your support.